Trascorsi mesi di esperimenti con Xmega e poi con Xcode su Mac (dei quali se poi troverò il tempo vedrò di rendervene conto), ho infine deciso di concretizzare qualcosa. Ebbene, ricordate il mio esperimento della robottina che segue i movimenti? Ho infine “tradotto” l’algoritmo per farlo convivere con Ojective-C e quindi implementato una simpatica app per iPhone e iPod Touch (iPad non ancora perchè non ho l’hardware per fare i test 😉 ) e prestissimo la prima versione free sarà disponibile (“mamma” Apple permettendo..).

Sto anche preparando un framework dell’algoritmo KoEye che sia possibile facilmente riutilizzare per chiunque nello sviluppo di app, e per questo ho già in mente un considerevole miglioramento che darà la capacità di individuare più oggetti in movimento contemporaneamente (forse stabilendone anche direzione e velocità… vediamo!).

Insomma: mi sto veramente divertendo 🙂

Per chi fosse interessato a seguire la cosa e a scaricare ioKo ho preparato un blog di supporto all’app raggiungibile da qui.

Colgo l’occasione per ringraziare pubblicamente Andrea Alessandro Finollo (DrAma78) per la sua collaborazione iniziale. La sua seria e completa competenza in iOS mi ha permesso di muovere i primi passi in questo ambiente a me prima così tanto “alieno”! 

kokiuaiOSLa vista di ArduinoProgettiios,MobileTrascorsi mesi di esperimenti con Xmega e poi con Xcode su Mac (dei quali se poi troverò il tempo vedrò di rendervene conto), ho infine deciso di concretizzare qualcosa. Ebbene, ricordate il mio esperimento della robottina che segue i movimenti? Ho infine 'tradotto' l'algoritmo per farlo convivere con Ojective-C...progettare in elettronica